Lo stile di una casa imperfetta

Solitamente, quando si acquista o si affitta un nuovo appartamento, ci si ritrova nella condizione di dover prendere anche nuovi mobili in fretta e furia. Lo si fa per motivi molto futili, come quello di mettere il prima possibile in ordine casa, per sbarazzarci dello stress di un trasloco, oppure per invitare al più presto i parenti a casa e mostrargli la nuova alcova. Come si procede? Di solito si sfogliano velocemente centinaia di riviste di arredo e si scelgono soluzioni facili ed economiche, che ci consentano di “riempire” quanto prima ogni spazio vuoto. La scelta di accessori, mobili, biancheria coordinata o servizi di piatti, se da un lato ci consente di vivere proprio come descritto tra le pagine di quella rivista, dall’altro lato ci espone al rischio di vivere uno stile di vita che non ci appartiene. Quante volte vi sarà capitato di sedervi sul vostro stesso divano a casa di un amico o bere dallo stesso bicchiere che avete acquistato a casa vostra, solo perché vi viete fatta attrarre dal prezzo economico e dallo stile di tendenza?

La fretta è sempre cattiva consigliera

Per evitare che la vostra casa diventi anonima e senza un minimo di personalità, è necessario avere un po’ di tempo a disposizione per scegliere i mobili, riservandosi il diritto di arredare la casa un po’ alla volta. Soprattutto quando si parte per arredare una casa da zero, bisogna cominciare ad acquistare solo i complementi di arredo più importanti, quelli necessari che consentono di vivere una vita “normale” ogni giorno. Il resto va acquistato con la dovuta calma e solo se vi piace davvero e non per accontentare chissà quale gusto retrò o chabby chic del momento. Non abbiate paura di mescolare stili e colori differenti. Quello che molte riviste ci portano a pensare, è che gli stili non possano essere fusi in un unico ambiente. Nelle riviste si vedono sempre foto di stanze singole, difficilmente vedrete una casa interamente arredata. Questo ci induce a pensare che se si decora lo studioin stile retrò, allora dovremo tenere quello stile per tutto l’appartamento. Sbagliato!

Coordinare lo stile di casa

Certamente, abbinare stili e colori, scegliendo un tema unico, vi mette a riparo da errori clamorosi, ma è anche di una noia mortale! Tanto vale prendersi qualche rischio calcolato e inserire accessori ed elementi, che in apparenza sono in contrasto sia per stile che per colore. Se proprio non avete il coraggio di una scelta simile, meglio farsi consigliare da qualche esperto. Infine, è molto importante personalizzare una casa con elementi che rispecchiano la propria personalità. Le foto delle riviste sono belle, ma vuote e senza un’anima. Se vi limiterete a replicare lo stile di una rivista in casa vostra, avrete dopo un po’ la sensazione di vivere in un qualcosa che non vi appartiene. Arredare casa con qualcosa di vostro, un souvenir acquistato durante l’ultima vacanza, o un vecchio mobile della casa dei nonni. Gli accessori personali doneranno alla vostra abitazione un’anima; senza sarebbero semplicemente foto da copertina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *