4 semplici passi per portare la primavera in casa

Personalmente, l’arrivo della primavera mi fa pensare alla rinascita e al cambiamento. Ogni anno porta in casa una ventata di freschezza e novità. Fosse per me, e se ne avessi la possibilità economica, ogni primavera cambierei completamente la mia casa! Ovviamente questo non è possibile, ma si può comunque dare un tocco di freschezza alla propria abitazione, portando piccoli accorgimenti. Per portarci a casa un po’ di primavera, oltre alle grandi pulizie generali che svolgiamo già ogni anno, ci sono alcuni piccoli cambiamenti che possiamo regalare ad ogni stanza, per renderla nuova e più leggera. Grazie ad una spesa minima, è possibile ottenere dei risultati davvero sorprendenti, ecco i nostri consigli per farlo in 4 semplici passi:

  1. Punta sugli accessori. Innanzitutto, è necessario introdurre in casa un po’ di colore, scegliendo accessori che si adattano allo stile dell’arredamento e, chiaramente, anche ai tuoi gusti. La scommessa è quella di superare i propri limiti mentali, osando un po’ di più, con fantasie vivaci, colori brillanti e copriletti o copridivano con pattern innovativi. Un’ottima idea è quella di cambiare le cornici ai tuoi vecchi quadri, oppure di acquistarne di nuove, ed inserire foto scattate da poco, oppure che hai riposto da anni nei cassetti in attesa di una nuova cornice. Appendere ai muri dei nuovi quadri, dona alla casa un aspetto completamente nuovo e più sono grandi più fanno la differenza. Molto di moda sono anche i poster o i quadri vintage o di vecchi film cult.
  2. Opta per il fai-da-te. Il fai da te è tornato di gran moda negli ultimi anni, grazie al DIY (Do It Yourself in inglese). Si tratta di un’ottima soluzione, soprattutto dal punto di vista economico, per rinnovare l’aspetto di un vecchio mobile malandato che volevamo mettere via. Ma è anche una bella occasione per trascorrere il tempo in famiglia, facendosi aiutare dal partner o dai propri figli. Se non hai molta dimestichezza con il fai da te, puoi farti aiutare da qualche amica più esperta, è un ottimo modo per socializzare, o guardare insieme qualche video tutorial su YouTube.
  3. Recupera. Si tratta di una tendenza nata solo da pochi anni, ma che sta riscuotendo sempre più successo tra i nostalgici. Anche i più giovani però, sono sempre più alla ricerca di oggetti vecchi, che oggi vengono definiti (a volte anche con un po’ di leggerezza) “vintage”. Il recupero di vecchi mobili o oggetti di arredamento, non necessariamente di valore, ha un certo fascino su tutte noi. Se non trovi qualcosa che si adatta al tuo arredamento nella soffitta o nelle cantine di nonni e genitori, prova a visitare un mercatino delle pulci. Ormai si svolgono in qualsiasi città.
  4. Compra nuove piante. È sempre bello avere un po’ di verde in casa. Oltre a migliorare l’aria che respiriamo, le piante sono in grado di rilassarci, grazie a colori e odori freschi. Passa dal fioraio e dona alla tua casa un colore nuovo. Se hai dubbi, chiedi allo stesso fioraio cosa si adatta meglio alla tua abitazione, scegliendo con cura tra piante da interno e da esterno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *